• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

La terapia ipolipemizzante ha compiuto negli ultimi anni notevoli progressi. Si sono andate accumulando le evidenze relative al successo della terapia ipolipemizzante nella prevenzione cardiovascolare che hanno rafforzato il concetto di una strategia terapeutica individuale, disegnata sul rischio cardiovascolare globale e che proprio in funzione del rischio deve avere obiettivi diversi, anche molto ambiziosi che sino ad alcuni anni orsono apparivano irraggiungibili.

Si è fatta chiarezza su modelli terapeutici basati sull'associazione di più farmaci, un approccio non usuale nella terapia ipolipemizzante, ma largamente utilizzato in altri campi per il controllo di fattori di rischio cardiovascolare, come ad esempio l'ipertensione e si sono proposti nuovi modelli sfruttando l'associazione tra farmaci con meccanismi d'azione complementari.

Si sono infine aperte nuove prospettive con lo sviluppo di potenti molecole, biologiche e non, che interferiscono a vari livelli con i meccanismi coinvolti nel metabolismo intra ed extracellulare dei lipidi e delle lipoproteine aterogene

Questo corso, che riassume lo stato delle conoscenze sulle risorse terapeutiche disponibili in funzione degli obiettivi da raggiungere, si propone come un aggiornamento redatto da un gruppo di colleghi che da tempo si occupano, da varie prospettive, della prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Il corso, focalizzando l'attenzione sul ruolo delle lipoproteine circolanti in particolare delle lipoproteine aterogene che contengono apolipoproteina B e sull'utilità e sulle modalità della terapia ipolipemizzante, si propone di fornire ai colleghi, specialisti e non, una visione equilibrata delle conoscenze attuali e delle prospettive future, che può essere di supporto per le appropriate scelte terapeutiche, anche le più innovative.

Programma

Il corso è articolato in 5 letture frontali audio/video con slide sincronizzate su tema prestabilito con registrazione audio/video e slide sincronizzate della durata complessiva di 120 minuti integrato da un articolo propedeutico in formato pdf.

 

 

Informazioni

Obiettivo formativo

1 - Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM - EBN - EBP)

Mezzi tecnologici necessari

PC o tablet o smartphone e connessione internet.

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e a doppia randomizzazione).

Il limite massimo di ripetizioni della prova è stato stabilito nel numero di 5 possibilità. (Comunicato AGE.NA.S. del 23/06/2014: Indicazioni della Commissione Nazionale per la Formazione Continua sulla Formazione a Distanza)

Prerequisiti cognitivi

n.d.

Descrizione modulo formativo

Il corso è articolato in otto letture frontali con registrazione audio/video e slide sincronizzate e un articolo di studio disponibile in formato pdf.

 

Articolo di studio (in formato pdf):

Le lipoproteine a bassa densità causano malattia cardiovascolare aterosclerotica - evidenze dalla genetica, dall’epidemiologia e dagli studi clinici
A consensus statement from the European Atherosclerosis Society Consensus Panel
Giornale Italiano dell’Arteriosclerosi 2017; Anno 8 N.2

Attenzione: la lettura dell’articolo è propedeutica per un’ottimale comprensione del ruolo fondamentale del controllo delle LDL nella gestione della malattia cardiovascolare aterosclerotica


Letture videoregistrate:

Evidenze dalla genetica, dall’epidemiologia e dagli studi clinici
Riduzione dei livelli di colesterolo LDL per fermare la progressione di patologia CV • A.L. Catapano

Lo scenario attuale delle terapie ipolipemizzanti

Il punto di vista del lipidologo • M. Arca
Il punto di vista del cardiologo • P. Calabrò

Lo scenario futuro
Meccanismo d’azione di Inclisiran • G.D. Norata
Inclisiran: Efficacia e safety • P. Perrone Filardi

Quali pazienti possono maggiormente beneficiare dalla terapia con Inclisiran?
Il paziente in prevenzione secondaria • F. Colivicchi
Il paziente con HeFH • M. Averna

Novità nel trattamento delle dislipidemie
Come Inclisiran può modificare l’approccio clinico all’ipercolesterolemia • A. Zambon



Ulteriore materiale di approfondimento in formato pdf disponibile sul sito SITeCS

 

2021 ESC Guidelines on cardiovascular disease prevention in clinical practice: Developed by the Task Force for cardiovascular disease prevention in clinical practice with representatives of the European Society of Cardiology and 12 medical societies with the special contribution of the European Association of Preventive Cardiology (EAPC)
European Heart Journal 2021; Volume 42, Issue 34, Pages 3227–3337

2019 ESC/EAS Guidelines for the management of dyslipidaemias: Lipid modification to reduce cardiovascular risk: The Task Force for the management of dyslipidaemias of the ESC and EAS
European Heart Journal 2020; 41:111-188

Triglyceride-rich lipoproteins and their remnants: Metabolic insights, role in atherosclerotic cardiovascular disease, and emerging therapeutic strategies
A consensus statement from the European Atherosclerosis Society Consensus Panel
European Heart Journal 2021; 00:1–21, Online ahead of print

Rare dyslipidaemias, from phenotype to genotype to management: A European Atherosclerosis Society task force consensus statement
Lancet Diabetes Endocrinol. 2020; 8:50-67

Monografico Aterosclerosi
Giornale Italiano dell’Arteriosclerosi 2021; Anno 11 N.1

Nuove terapie ipolipemizzanti per i pazienti con ipercolesterolemia familiare
Position Paper della Società Italiana per lo studio della Arteriosclerosi
Giornale Italiano dell’Arteriosclerosi 2016; Anno 7 Suppl.2

Responsabili

Responsabile scientifico

  • AC
    Prof. Alberico L. Catapano
    Professore ordinario di Tossicologia Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari, Università degli Studi di Milano

Docente

  • MA
    Prof. Marcello Arca
    Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Roma Sapienza
  • MA
    Prof. Maurizio Averna
    Ordinario di Medicina Interna, Dipartimento Biomedico di Medicina Interna e Specialistica, Università degli Studi di Palermo
  • PC
    Prof. Paolo Calabro'
    Professore Ordinario di Cardiologia Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”
  • AC
    Prof. Alberico L. Catapano
    Professore ordinario di Tossicologia Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari, Università degli Studi di Milano
  • FC
    Prof. Furio Colivicchi
    Direttore Reparto di Cardiologia Ospedale San Filippo Neri di Roma
  • GN
    Prof. Giuseppe Danilo Norata
    Dipartimento di Scienze farmacologiche e Biomolecolari – Università degli Studi di Milano
  • PP
    Prof. Pasquale Perrone Filardi
    Università Federico II
  • AZ
    Prof. Alberto Zambon
    Professore Associato di Medicina Interna Dipartimento di Medicina - DIMED, Università degli Studi di Padova

Tutor

  • AC
    Prof. Alberico L. Catapano
    Professore ordinario di Tossicologia Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari, Università degli Studi di Milano
  • TT
    Prof. Tutor Tutti I Relatori Del Corso
    Tutti i Docenti del Corso

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale
leggi tutto leggi meno

Allegati